IL FISIATRA

  • Blog

CHI È IL FISIATRA?

IL FISIATRA È UN MEDICO LAUREATO IN MEDICINA E SPECIALIZZATO IN MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA.  IL FISIATRA TRATTA PROBLEMATICHE LEGATE ALL’APPARATO MUSCOLARE, OSTEOARTICOLARE, NEUROLOGICO E BIOMECCANICO, CHE COMPORTANO DEFICIT E/O PERDITA DI AUTONOMIA DELLA PERSONA.

LE COMPETENZE DEL MEDICO FISIATRA

Il fisiatra valuta le problematiche legate ad una limitazione fisica temporanea, cronica o degenerativa, che impedisce al paziente di svolgere le normali attività in ambito familiare, lavorativo e sociale.

COME SI SVOLGE UNA VISITA DEL MEDICO FISIATRA

Il fisiatra esegue una accurata anamnesi cioè la raccolta particolareggiata della storia clinica delpaziente. In base ai dati raccolti e all’esame oggettivo del paziente che visita, il medico è in grado di stabile una diagnosi in base alla quale individua un Progetto Riabilitativo Individuale.

In altre parole indicaun percorso di fisioterapia manuale o/o strumentale che verrà eseguito dal fisioterapista. La sinergia fra queste due figure professionali, fisiatra e fisioterapista, è molto importante per la buona riuscita del progetto riabilitativo individuale. La collaborazione con il fisioterapista permette al medico fisiatra di verificare e monitorare i risultati conseguiti e/o di apportare modifiche rispetto al piano concepito inizialmente. Il fisiatra è inoltre ingrado anche di prescrivere esami diagnostici eprescrizioni farmacologiche, qualora ne rilevasse la necessità.

IN COSA SI DIFFERENZIA LA VISITA FISIATRICA DA QUELLA ORTOPEDICA?

Visita fisiatrica ed ortopedica si distinguono per la domanda alla quale cercano di dare una risposta.

Se il quesito della visita ortopedica è “che cosa c’è che non funziona, e cosa posso fare per farlo tornare a funzionare?”, quello della visita fisiatrica è “in che modo il mio problema cambia la qualità della mia vita e come posso fare per porvi rimedio?”

Il focus principale dell’ortopedico è quello chirurgico e pertanto interviene quando è necessaria un’operazione per risolvere il problema.

Il fisiatra definisce trattamenti e protocolli riabilitativi non chirurgici finalizzati alla “rimessa in moto” dopo uno stop dovuto a patologie riconducibili a cause di varia natura: 

  • ortopediche: a seguito di un’operazione chirurgica, di un trauma o caduta;
  • sintomatologiche: cioè quelle patologie che provocano dolori o menomazioni nel movimento come artrosi, dolori alle spalle o alla schiena, nevralgie , ecc
  • neurologiche: per problematiche che riguardano il post ictus, sclerosi multipla, Parkinson, ecc.