Cervicalgia

La cervicalgia, ovvero il dolore riferito al collo, ha una sintomatologia che colpisce il tratto cervicale della colonna e spesso si presenta associata a limitazione della mobilità, proprio perché si riduce la capacità articolare delle singole vertebre.

Frequentemente le cause all'origine del sintomo sono a livello del complesso vertebra-disco, ma spesso si riscontrano anche problematiche extra-vertebrali.

Obiettivi

Obiettivo del trattamento è ristabilire la corretta mobilità delle singole vertebre. Questo è fondamentale per ridurre lo spasmo dei muscoli a esse connessi e ottenere così la riduzione del dolore, ristabilendo il corretto movimento del collo.

Patologie interessate

Le patologie che è possibile trattare sono cervicobrachialgie, brachialgie, spalla dolorosa, epicondiliti ed epitrocleiti, tunnel carpale, cefalee.

Il metodo Overphysio

L'approccio di terapia manuale di questo tratto della colonna deve sempre tenere in considerazione le delicate strutture correlate.

Useremo un approccio stutturale quando la problematica ha una natura vertebro-discale, andando a ristabilire la corretta mobilità di una vertebra rispetto alle contigue e al disco a esse interposto.

Invece in caso di un'origine extra-vertebrale del sintomo useremo tecniche miofasciali e/o viscerali per ridurre le tensioni che, originate da strutture fortemente connesse al rachide cervicale, alterano e limitano la mobilità generale.

Sempre più spesso atteggiamenti assunti nella quotidianità hanno ripercussione sulla colonna cervicale, basti pensare a quante persone per lavoro usano il computer e di conseguenza assumono una postura scorretta.
Proprio per queste ragioni oltre all'approccio di terapia manuale è opportuno associare delle sedute di fisioterapia posturale individuali o in piccoli gruppi al fine di modificare nel tempo comportamenti viziati.

Controindicazioni

Le uniche precauzioni da prendere in questo tipo di terapia sono ascrivibili a particolari stati patologici del paziente che posso rendere adeguate o meno alcune manovre, quali gravi stadi discopatici e problematiche vertebrali critiche.