L’Ultrasuonoterapia

L’ultrasuonoterapia è una terapia fisica, utilizzata in ambito riabilitativo, che sfrutta gli effetti benefici sui tessuti dati dalla propagazione di onde sonore ad alta frequenza, non udibili dall’orecchio umano.

Queste onde, generate dall’apposita macchina, vengono applicate attraverso un manipolo sulla cute del paziente e propagandosi nei tessuti attraversati provocano vibrazioni (micromassaggio), dipendenti dalla viscosità del tessuto stesso.

Può essere applicata con il manipolo a contatto diretto con la cute (con l’interposizione di un film di gel apposito) oppure con immersione in acqua (preferibile in caso di segmenti corporei di forma più irregolare come mano o piede).

Gli effetti biologici ottenuti sono:

  • Fenomeno di cavitazione, cioè piccole bollicine gassose che alterano le macromolecole tissutali con effetto fibrolitico (scompaginamento di fibre collagene e tessuti fibrotici, come cicatrici e cheloidi per prevenire le possibili aderenze);
  • Effetto termico che genera un calore endogeno proporzionale alla potenza e alla durata dell’applicazione, il quale apporta un miglioramento della vascolarizzazione e un effetto analgesico sulle terminazioni nervose periferiche;
  • Micromassaggio tissutale dovuto al passaggio dell’onda nei tessuti, che favorisce la mobilizzazione dei liquidi interstiziali e il loro riassorbimento.

Gli ultrasuoni sono un valido allato del fisioterapista per diverse problematiche di varia natura (artrosi alle piccoli articolazioni, aderenze cicatriziali…) dove altre terapie strumentali non riuscirebbero a essere altrettanto efficaci, ma devono rientrare in un percorso riabilitativo più generale. La terapia con ultrasuoni deve essere iniziata soltanto dopo attenta valutazione fisioterapica e a seguito di prescrizione fisiatrica o del medico specialista.

Obiettivi

I principali obiettivi dell’ultrasuonoterapia sono:

  • Riduzione del dolore
  • Favorire il riassorbimento degli edemi
  • Stimolare la riorganizzazione dei tessuti favorendo una cicatrice più estetica ed elastica.

Patologie Interessate

Le principali patologie che possono essere trattate con ultrasuoni sono:

  • Artrosi
  • Periartrite scapolo-omerale
  • Sciatalgie e nevriti
  • Epicondilite
  • Borsiti
  • Aderenze cicatriziali e cheloidi

Controindicazioni

L’ultrasuonoterapia è controindicata in caso di:

  • Neoplasie
  • Patologie con alterazione della sensibilità
  • Pazienti bambini e adolescenti con accrescimento osseo non ancora completo
  • Mezzi di sintesi endotissutali