Magnetoterapia – Riabilitazione

Home » Magnetoterapia – Riabilitazione
magneto terapia, magnetoterapiaato

La magnetoterapia o magneto-terapia, disponibile come trattamento fisioterapico e riabilitativo presso Overphysio di Prato, utilizza correnti elettriche per generare campi elettromagnetici allo scopo accelerare processi riparativi cellulari ed ottenere un effetto antalgico.

In particolare la magnetoterapia utilizza le onde elettromagnetiche a bassa frequenza ed intensità, che non comportano aumenti significativi di calore, per regolarizzare l’equilibrio elettrochimico cellulare e di conseguenza la permeabilità della membrana.

In questo modo si ripristinano la corretta funzionalità cellulare, dei vasi sanguigni e della microcircolazione, con effetti antinfiammatori, riduzione della ritenzione idrica e degli edemi, e la stimolazione della riparazione tissutale.

La magnetoterapia viene applicata quanto è necessario accelerare i tempi di riabilitazione di molte patologie, soprattutto a carico del sistema scheletrico.

E’ indicata quindi soprattutto in caso di eventi fratturativi per accelerare il consolidamento osseo, e nei quadri dolorosi della colonna vertebrale e delle articolazioni.

Per ottenere i migliori risultati, le applicazioni devono essere frequenti (anche giornaliere) e durare dai 30 ai 90 minuti, in base alla prescrizione media fisiatica o ortopedica.

Per la massima efficiacia è importante inoltre, come avviene nel centro Overphysio di Prato, che i magneti siano applicati correttamente esclusivamente da fisioterapisti esperti.

La magnetoterapia è controindicata in alcune patologie tra cui: infezioni acute, diabete tipo I, gravidanza, epilessia, in soggetti con cardiopatie o portatoti di pacemaker, portatori di protesi magnetizzabili.