La riabilitazione nel paziente affetto da sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una patologia di origine autoimmune della sostanza bianca del sistema nervoso centrale, in cui il sistema immunitario “impazzisce” e attacca una sostanza chiamata mielina che avvolge le fibre nervose. Al posto della mielina si formano delle placche gliotiche (una sostanza cicatriziale), da qui l’altro nome della malattia ovvero sclerosi a placche. Il risultato di questo danneggiamento è la compromissione della capacità di conduzione elettrica del nervo e quindi il conseguente indebolimento o la paralisi dei muscoli da esso innervati.

La sclerosi multipla si presenta con diversi quadri sintomatici a seconda della localizzazione delle lesioni e dello stadio della malattia, sono comunque identificabili dei quadri sintomatici più comuni.

  • Facile faticabilità
  • Difficoltà nella deambulazione
  • Disturbi visivi
  • Disturbi della sensibilità
  • Disturbi cognitivi
  • Disturbi del tono dell’umore

L’approccio al paziente con questo tipo di patologia deve essere necessariamente multidisciplinare e coinvolgere diversi professionisti della riabilitazione.

Obiettivi

Concentrandosi su quelli che possono essere gli obiettivi fisioterapici generali, riteniamo sia utile concentrarsi su:

  • Rieducazione al passo e al cammino
  • Aumento della tolleranza allo sforzo con un lavoro aerobico
  • Core stability (controllo del tronco)
  • Equilibrio
  • Propriocezione

Ovviamente questi sono obiettivi generali che non possono tenere conto delle condizioni particolari di ogni paziente.

Ci preme inoltre sottolineare come ogni percorso di riabilitazione debba partire da un'analisi dei bisogni e dei desideri del singolo paziente.

Il metodo Overphysio

In Overphysio il trattamento parte da una valutazione delle necessità funzionali del paziente e dei suoi obiettivi. In base a questi e a una valutazione fisioterapica si stabiliscono le modalità di trattamento, in quanto riteniamo che solo con obiettivi condivisi fra paziente, terapista ed eventuali care giver si può ottenere quell’alleanza terapeutica che porta a un risultato soddisfacente, qualunque sia il livello di indipendenza funzionale raggiunto.

Caratteristica peculiare del trattamento riabilitativo in Overphysio è la possibilità, qualora il terapista lo ritenga utile ai fini del raggiungimento degli obiettivi concordati, di integrare il trattamento a terra con quello in vasca riabilitativa, sfruttando così i vantaggi dati dai differenti setting riabilitativi per potenziare gli effetti del trattamento.

Controindicazioni

Non esistono controindicazioni al trattamento riabilitativo.

Soprattutto per quanto riguarda la gestione della faticabilità, il sintomo che spesso da la maggiore disabilità, il lavoro con il fisioterapista contribuirà ad aumentare il livello di resistenza allo sforzo.
In più, tornare a fare movimento e attività motoria in maniera corretta può aiutare a migliorare il tono dell’umore, un altro dei grandi problemi che affliggono le persone con sclerosi multipla.